Viver nel Qui e ora esercizi

qui e ora esercizi

Hic et nunc ovvero qui è ora, vivere il momento presente, questo è l’essenza del vivere in armonia e serenità. Vivere nel “qui e ora” significa eliminare tutto quello che è esterno al presente.

Viviamo nell’era della distrazione, sempre iper-connessi con il mondo ma raramente con noi stessi. Siamo sempre intenti a fare qualcosa che non troviamo mai il tempo per dedicarci a noi stessi e praticare calma e silenzio.

In questo articolo voglio consigliarti, per vivere nel qui e ora, un esercizio davvero molto semplice ed efficace che ti permette anche di mantenerti in forma.

Importanza del vivere qui e ora

Ne ho parlato più volte in diversi articoli del sito. Vivere il e nel momento presente è il segreto per essere felici. Troppo spesso, presi dalla frenesia della vita, viviamo con il pilota automatico e non abbiamo consapevolezza di quello che ci sta succedendo.

Quante volte ti trovi a pensare ad eventi passati o a preoccuparti (ossia ad occuparti prima che accada) di qualcosa proiettato nel futuro?

La causa del dolore interno, dello stress e ansie che provi è causato dal non vivere nel presente. Pensaci. Ora, in questo esatto momento, non sta succedendo nulla. Tu stai leggendo queste righe e null’altro sta accadendo. In questo esatto momento. Ecco che però la tua mente inizia a vagare. Pensi al torto subito dal collega e la rabbia di assale. Pensi che devi portare tuo figlio dal dentista e vieni sovrastata dall’ansia per le tempistiche strette ed il conto da pagare. É un loop infinito che porta perenne insoddisfazione.

E quel che è peggio è che le persone, forse anche tu, continuano a ripetersi frasi come “un giorno quando avrò questo, quando avrò sistemato quello o sarà successo quell’altro starò bene, sarò felice e in pace”. Si recitano queste parole come fossero un mantra della speranza.

Vivere nel “qui e ora” significa accettare il momento presente senza restare intrappolati nel passato o nel futuro.

Qui e ora esercizi con la tavola propriocettiva

Per farti comprendere appieno quanto viviamo distratti voglio proporti di vivere nel qui e ora con un esercizio davvero semplice che porta innumerevoli benefici, non solo mentali ma anche fisici. Per seguire questo esercizio del vivere nel presente hai bisogno di una tavola propriocettiva.

tavola propriocettiva per equilibrio

Non preoccuparti se non hai mai sentito questo termine perchè in questo articolo voglio spiegarti cosa sia la tavola propriocettiva e come usarla per gli esercizi per il qui e ora.

Che cos’è la propriocezione

La propriocezione, nota anche come cinestesia, è la capacità di percepire e muovere liberamente il corpo e gli arti nell’ambiente esterno. Avere questa consapevolezza cinestetica è importante per sia la vita quotidiana che per le prestazioni sportive.

Sostanzialmente la propriocezione è la capacità del tuo corpo di percepire i suoi movimenti, posizioni e azioni. Lo scopo principale per la quale è nata la propriocezione è quello di prevenire le lesioni aumentando la consapevolezza spaziale e l’equilibrio.

La propriocezione prevede una stretta relazione tra il sistema nervoso, i tessuti molli e i propriocettori. I propriocettori sono sensori specializzati situati sulle terminazioni nervose nei muscoli, nei tendini, nelle articolazioni, nella pelle e nell’orecchio interno. Questi sensori forniscono informazioni relative ai cambiamenti di movimento, posizione, tensione, forza e ambiente al cervello.

La propriocezione è una componente del sistema di equilibrio del tuo corpo e ti dice dove si trova il tuo corpo nello spazio, la quantità di forza che agisce sul tuo corpo (ad esempio, quando atterri da un salto) o la forza stimata di cui hai bisogno per fare qualcosa, come raccogliere un oggetto pesante.

Come il vivere nel qui e ora influisce sulla propriocezione

Quando vivi distratta non hai la piena consapevolezza del tuo corpo e dello spazio in cui ti trovi. Ecco quindi che utilizzare una tavola propriocettiva può essere di grande aiuto per capire quando sei distratta.

L’esercizio è piuttosto semplice. Devi sostanzialmente stare in equilibrio su questa tavola che alla base ha una semi-sfera. All’apparenza sembra semplice ma, credimi, non lo è affatto. Il trucco è quello di essere presenti nel momento. Essere qui ed ora. Se infatti la tua mente inizia a dilagare sei distratta e con te i neuro recettori della propriocezione. Diversamente, se ti concentri sul momento presente, ascolti il tuo corpo e le sensazioni della tavola che si muove sotto i piedi, riuscirai a restare in equilibrio.

Varianti del qui e ora esercizi

Una volta che hai imparato a concentrarti sul momento presente con il “semplice” esercizio dello stare in equilibrio sulla tavola puoi progredire e passare ad esercizi che richiedono ancor più consapevolezza. Alcuni di questi sono:

  • Stare in equilibrio su una gamba sola: posiziona un piede al centro della tavola e porta l’altro, piegato all’altezza dell’interno coscia;
  • Calcio ad una gamba: sempre stando in equilibrio su una gamba sola, ad esempio la sinistra, solleva il piede destro davanti a te a pochi centimetri dalla tavola e portalo leggermente in avanti;
  • Piegati sulle ginocchia: con entrambi i piedi in appoggio sulla tavola esegui dei piccoli squat;

Ecco i 4 elementi che non ti fanno vivere nel momento presente

I primi momenti in cui proverai a seguire l’esercizio ti riuscirà difficile. Sarai rapito dai 4 elementi che non fanno vivere nel momento presente. Questi sono:

  • Futuro: ti perdi ad immaginare eventi futuri. Se questi sono di tipo negativo ecco che in te affiorano ansie e preoccupazioni. Se sono di natura positiva in te sentirai speranza e fiducia;
  • Altrove: ti trovi a focalizzarti in un altro luogo e magari svolgendo un’altra attività. Stai mettendo in atto quella che viene chiamata una simulazione mentale (che nulla ha che vedere con la visualizzazione mentale) portandoti a distrazione. Quando pensi a qualcosa come “ah se invece che in ufficio fossi al mare, sotto il sole con Mario e Paolo, starei sicuramente meglio“;
  • Passato: la tua attenzione è rivolta ad avvenimenti passati ricreati nella tua mente. Si creano in te rimorsi e nostalgia;
  • Nella mente di altre persone: nella tua mente affiorano giudizi altrui (proiettati dalla tua mente e non dalla realtà) creandoti anche qui, stati di insoddisfazione o illusoria euforia. Sei in questa situazione quando pensi a frasi come “mi è sembrato che Mario fosse freddo con me” o ancora “penso che Antonio abbia trovato inopportuno il mio commento“;

Voglio lasciarti con un bellissimo proverbio arabo:

Il passato è fuggito, quello che speri è assente, ma il presente è tuo.

1 Comment

  1. […] sia per una corretta esecuzione dello stesso che per un migliore risultato. Non a caso uno degli esercizi che ti ho consigliato per praticare il qui è ora è mediante un attrezzo ginnico: la tavola […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.