Yoga Surf: i benefici dello yoga per il Surf la connessione fra i due e i relativi benefici

yoga-surf

Il surf e lo yoga, seppure apparentemente molto diversi, hanno in realtà moltissimi punti in comune: che si parli di equilibrio interiore, pace spirituale, gestione dell’energia e integrazione dell’Io nella natura, entrambe queste discipline riescono a collaborare in maniera differente per il raggiungimento del medesimo obiettivo psico-fisico.

Dal punto di vista medico, vi sono delle nette differenze tra queste due discipline:

  • lo yoga è una pratica finalizzata al rilassamento dei muscoli e alla distensione dei tessuti: durate una seduta di yoga, ci si concentra sulla calma, sul ritrovamento della pace interiore, sull’esecuzione di movimenti dal significato profondo, ma allo stesso tempo incredibilmente statici;
  • il surf è invece al contrario una pratica molto dinamica, dove ogni muscolo del corpo è in tensione per garantire al soggetto il mantenimento del baricentro e l’equilibrio perfetto sulla tavola che scorre sulla potenza delle onde del mare: si tratta di uno sport di enorme dinamicità, che necessita allo stesso tempo di una grandissima concentrazione.

Ma allora cosa accomuna queste due discipline? E perché spesso vengono eseguite insieme?

L’obiettivo dello yoga appare piuttosto chiaro, in quanto tutti coloro che si iscrivono ad un corso di questo tipo hanno come scopo quello di riuscire a gestire le proprie emozioni, a mettere in ordine le proprie idee, e a imparare ad educare il corpo e la mente ad uno stato di tranquillità che consenta loro di affrontare i problemi della vita in una chiave diversa, con una forza diversa.

Benefici-pratica-yoga-surf
Benefici-pratica-yoga-surf

Guardare al surf come ad uno sport di riflessione, non viene però altrettanto semplice: nella nostra mente si susseguono infatti le proverbiali immagini dei surfisti che domano le onde della California, che si destreggiano sulla tavola con un talento e una maestria sbalorditiva, e che sono dotati di una forza fisica tale da consentire loro di tenersi in equilibrio e non cadere in acqua sotto la cresta dell’onda.

Praticare il surf è però molto più complesso, e richiede molto più che la semplice prestanza fisica: c’è infatti bisogno di

  • calma,
  • concentrazione,
  • equilibrio fisico ma soprattutto mentale,
  • grande capacità di saper gestire le proprie emozioni
  • non fuggire dagli ostacoli, bensì di andar loro incontro e domarli

proprio come un surfista con l’oceano.

Yoga Surf: aiuta davvero?

Lo yoga per il surf viene spesso proposto proprio nelle scuole per surfisti: questo perché si è dimostrato un intenso legame tra le due discipline, e i benefici che esse apportano l’un l’altra sono davvero moltissimi. Nel caso di yoga surf, gli esercizi sui quali ci si soffermerà riguarderanno principalmente l’aumento della resistenza fisica e psicologica e il mantenimento dell’equilibrio e della concentrazione.

Un vero punto in comune che esiste tra il surf e lo yoga riguarda poi il legame che essi ti fanno percepire nei confronti della natura che ti circonda: nella società moderna, spesso troppo presi dal lavoro, dalla quotidianità frenetica e dai ritmi della giornata che si susseguono senza tregua, ci dimentichiamo di essere parte integrante del mondo, della natura intorno a noi che ci ha generato e di cui siamo frutto.

yoga-e-surf
yoga-e-surf

Il surf permette di toccare con mano questo legame, di riscoprirlo nella forza delle onde che si infrangono sul bagnasciuga, di assaporarlo nel rischio di cadere in acqua e nel coraggio di continuare a risalire sulla tavola, caduta dopo caduta, fallimento dopo fallimento. Lo yoga invece ti consente di lavorare su te stesso e sulla tua percezione personale di natura: di riscoprire la forza e l’energia che essa ha lasciato dentro di te e che negli anni hai dimenticato.

Yoga Surf therapy: associare lo yoga al surf per sentirsi meglio

È stato dimostrato che il surf, specialmente se associato allo yoga, può essere una vera e propria terapia, in grado di combattere gli stati di ansia e allontanare le preoccupazioni. L’efficacia di questa pratica in ambito psicologico ha fatto sì che persino i Marines statunitensi la pratichino abitualmente per attenuare eventuali traumi sviluppati a seguito delle missioni.

Yoga-Surf-therapy
Yoga-Surf-therapy

Anche per i surfisti che hanno ormai superato i cinquant’anni, associare lo yoga alla propria pratica sportiva può fingere da vera e propria terapia per prevenire problematiche di natura fisica come le distorsioni o gli stiramenti: infatti, con il passare dell’età, i muscoli iniziano a perdere elasticità, diventando più sensibili agli strappi e alle contratture. Per questo, praticare una disciplina come lo yoga che punta al miglioramento della flessibilità e alla dissoluzione della tensione muscolare, può essere una scelta davvero molto oculata ed intelligente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.